Casa Comunale

Casa Comunale - Consegna e Ritiro Atti

 

Descrizione

La Casa comunale conserva gli atti destinati a cittadini che non sono stati trovati in casa al momento della notifica da parte dei Messi comunali; consegna ai destinatari gli atti depositati e pubblica gli atti all'Albo Pretorio.
Gli atti che conserva la Casa comunale sono di tipo:

  • amministrativo: provenienti da vigili urbani, uffici tributi, uffici edilizia, uffici anagrafe, uffici leva, uffici elettorali, uffici comunali diversi;

  • giudiziario: provenienti da tribunali o giudici di pace;

  • tributario: provenienti da agenzie delle entrate, riscossione tributi.

Consegna degli atti

Per la consegna dell'atto, il Messo comunale (o addetto alla notifica) si reca alla residenza del destinatario e, nel caso non trovi nessuno abilitato a riceverlo, lascia un avviso con riportate le seguenti informazioni:
- la data in cui è passato presso l'abitazione,
- il tipo di atto da consegnare,
- le indicazioni per il ritiro presso la Casa comunale.

Ritiro degli atti

L'intestatario dell'atto, per il ritiro, deve presentarsi in Casa comunale con un documento d'identità valido.
In alternativa è possibile delegare una terza persona che deve esibire la delega, il suo documento di identità, in corso di validità, e una fotocopia del documento d'identità, in corso di validità, del destinatario dell'atto.

Tempi

La consegna dell'atto avviene immediatamente.
Le richieste di consegna riguardanti atti depositati da più di due anni vanno fatte per mezzo di un apposito modulo e la consegna effettiva avviene mediamente in tre giorni.
Il tempo massimo per il ritiro di un atto è di 10 anni.
Nel caso non venisse mai ritirato, l'atto produce ugualmente i suoi effetti.

Normativa di riferimento

  • D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa".

  • D.L. n. 196 del 30 giugno 2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali".

  • L. n. 675 del 31 dicembre 1996 "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali".

  • L. n. 890 del 20 novembre 1982 "Notificazioni di atti a mezzo posta e di comunicazioni a mezzo posta connesse con la notificazione di atti giudiziari".

  • L. n. 27 del 24 gennaio 1978 "Modifiche al sistema sanzionatorio in materia di tasse automobilistiche".

  • D.P.R. n. 600 del 29 settembre 1973 "Disposizioni comuni in materia di accertamento delle imposte sui redditi".

  • Codice di procedura civile.

     

5 Modulo di Accesso

1

 

Sito Istituzionale del Comune di Belmonte Calabro (CS) -  Via Michele Bianchi n. 7 - 87033 Belmonte Calabro (CS)

        Centralino 0982- 400207 - Fax. 0982 - 400608 - P.Iva 01281140788 - Codice Fiscale 86000310788

Tutti i diritti riservati - Webmaster  Fabio Arlia

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 2.007 secondi
Powered by Asmenet Calabria